Le spazzole tergicristallo, i segreti di una visione perfetta!

Le spazzole tergicristalli sono fondamentali per assicurare visibilità durante la guida. Eliminano acqua, neve, polvere dal nostro parabrezza ma spesso la loro efficienza viene trascurata e anche per la sua sostituzione non possiamo affidarci certo a prodotti scadenti. Per capire meglio come orientarci vediamo innanzitutto come funzionano!

Spazzole tergicristallo: come funzionano?

I tergicristalli sono oggetti schematicamente semplici, composto da tre elementi:

  • Il braccio meccanico collegato al motorino elettrico, che oscilla da sinistra a destra e compie il movimento;
  • Il telaio è quella parte di metallo sulla quale viene la striscia di gomma
  • Il gommino, è proprio la parte che rimuove l’acqua dal parabrezza

Esistono diversi tipi di spazzole tergicristallo, a seconda della forma e delle dimensioni del parabrezza. Alcune automobili in passato ne montavano uno solo, che si muoveva anche in lunghezza, in modo da garantire migliore visibilità e minore distrazione. I tergicristallo posteriori sono chiamami tergilunotto.

Quando cambiare i tergicristalli

C’è un errore che facciamo un po’ tutti: sottovalutiamo le spazzole tergicristallo finché non ne abbiamo bisogno, magari sotto un temporale. Non c’è niente di peggio che trovarsi nella situazione di doverle cambiare subito, spendendo tantissimo per delle spazzole tergicristallo dai prezzi esorbitanti. Effettivamente anche se non le usiamo, le spazzole tergicristallo si usurano e si danneggiano con il tempo. Il cattivo funzionamento dei tergicristalli può essere imputabile ai gommini usurati.

Quindi, regola d’oro: le spazzole tergicristallo vanno cambiate periodicamente. In alternativa ogni tanto provate a lavare il vetro con il lava parabrezza della vostra auto. Se le spazzole lasciano segni o righe, vanno cambiate.

Come scegliere le nuove spazzole tergicristallo

Per quando riguarda le misure non è difficile. Tutti i produttori indicano con precisione la compatibilità dei tergicristallo rispetto a marca, modello e addirittura anno di produzione di un’automobile. Non è affatto necessario misurare le spazzole tergicristallo vecchie per confrontarle con quelle nuove.

Certamente buona parte della “bontà” delle spazzole tergicristallo dipende dalla qualità del gommino. D’altra parte non è possibile conoscerla in anticipo, se non affidandoci affidabilità del produttore. C’è anche da dire che ultimamente nuove marchi propongono tergicristalli di qualità dai prezzi contenuti.

Per essere certi che i tergicristalli she stiamo acquistando possano garantire una buona visibilità in condizioni meteo avverse dobbiamo inoltre accertarci che siano verificati e testati secondo il Regolamento UE N* 1008/2010 del 9 Novembre 2010.

Infine, le spazzole che stiamo per acquistare devono garantire affidabilità nei test di nebbia salina, di resistenza all’attrito e agli sbalzi termici.

Per evitare grattacapi e per acquistare le spazzole tergicristalli migliori in circolazione, con la consulenza dei nostri tecnici che sapranno consigliarti il modello ideale per la tua autovettura affidati con fiducia alle nostre officine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.